Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2020

Felice e il Nanoscritto per una salute di ferro

Immagine
  Care lettori, lo so che aspettavate la parola sghimbescia per sollevarvi dal vostro umore annerito e affumicato. Ed ecco il vostro Felice che vi scrive dal suo pertugio come un sorcio appena ridestato dal letargo ma finito subito in trappola. Infatti care amichi, dopo una illusionevole estate, rieccoci tutti espressamente ripiombati fra il piombo del terrorismo e il nuovo locchidaun d’autunno! E nella fatica della sopravvivenza non si vede traccia di quella migliorazione dell’umanità che ci raccontavano, ma anzi la più grande confusione di umori. Qui nell’Italia le teatre si sono richiuse e siamo punto e a capo nel mezzo della strada, che il vostro Felice non può nemmeno andare a farci le pulizie.  Tanto, sia in tempo di guerra che in tempo di pace, siamo ormai artisti nel leccare la sarda. Ma per non perdere tempo con i depressionamenti, eccoci subito a sprizzare i buoni consigli per le serate da sorci in trappola che ci aspettano. Così ho preparato per voi la guida più utile che