Post

Il primo post

E sono Felice

Immagine
Buongiorno a quelli che mi leggono su questo blogh.
Io sono Felice che è contento di scrivere per fare sapere quello che penza. E c’è da chiedersi perché. Ma non c’è risposta. Comunque è bello penzare che le parole si fanno un viaggio sulla carta come se saltassero sull'autobus solo per vedere dove porta. Tanto chi legge può penzare quello che vuole e al capolinea tornarsene indietro.

Radio Sghimbescia 5 aprile 2020

Immagine
Radio Sghimbescia – EDIZIONE DEL 5 APRILE 2020Tutte le notizie scadute in tempo reale. Dal sottoscala di via Casalofio le opinioni sconvenienti e tutte le dritte per i casi storti. EDIZIONE SPECIALE CON L’OROSCOPO SGHIMBESCIO PER IL MESE DI APRILE E... SENZA SCADENZA!Al microfono Felice Sghimbescio.

Radio Sghimbescia 29 marzo 2020

Immagine
Radio Sghimbescia – EDIZIONE DEL 29 MARZO 2020Tutte le notizie scadute in tempo reale. Dal sottoscala di via Casalofio le opinioni sconvenienti e tutte le dritte per i casi storti. Al microfono Felice Sghimbescio. 

Radio Sghimbescia 22 marzo 2020

Immagine
Radio Sghimbescia – EDIZIONE DEL 22 MARZO 2020Tutte le notizie scadute in tempo reale. Dal sottoscala di via Casalofio le opinioni sconvenienti e tutte le dritte per i casi storti. Al microfono Felice Sghimbescio. 

Radio Sghimbescia 18 marzo 2020

Immagine
Radio Sghimbescia – EDIZIONE DEL 15 MARZO 2020Tutte le notizie scadute in tempo reale. Dal sottoscala di via Casalofio le opinioni sconvenienti e tutte le dritte per i casi storti. Al microfono Felice Sghimbescio. 

Radio Sghimbescia 15 marzo 2020

Immagine
Benvenuti a Radio SghimbesciaTutte le notizie scadute in tempo reale.Gli aggiornamenti dal sottoscala di via Casalofio e dal mondo, le opinioni sconvenienti e tutte le dritte per i casi storti. Al microfono Felice Sghimbescio. EDIZIONE DEL 15 MARZO 2020

La Banca Mondiale e la catastrofe pandemica

Immagine
Caro David Robert Malpass, presidente della Banca Mondiale, sono Felice che ti scrive una piccola lettera di interrogazione che spero non si perda sulla tua scrivania fra gli smalloppi di banconote che devi contare dalla mattina alla sera. E m’immagino che di questi tempi ci avrai pure la seccatura di dover spruzzare i dollari con l’Amuchino americano. Io, per fortuna, non ci ho i tuoi problemi e, al massimo, posso contare le monetine del Porcello-salvadanaio che mi ha regalato la mia fidanzata a Natale. Il bello è che, quando lo tocchi sul muso, il Porcello ti spara una musichetta così stonata che fulmina sul colpo anche il microbo più canaglia. Comunque, caro Malpass, quando il Porcello sarà pieno, investirò il mio sgruzzolo per comprare la bici di Casimiro che la vende in offerta speciale con i copertoni nuovi e senza manubrio. Ma il manubrio lo trovo da Fifì il biciclettaro, che me lo ha promesso in cambio dei copertoni. Poi per i copertoni si vedrà. So già che questo non è proprio…

Bonafede, il carcere e il Capodanno di Elia

Immagine
Caro Alfonzo ministro, sono Felice che ti scrive, con l’augurio natalizio che ci avrai la pazienza di leggere questa mia senza dolo, senza lagna e senza inganno.  E con l’occasione mi prendo la licenza di farci l’auguri a tutti le lettori e lettrici di questo blogh, che ormai hanno superato i confini di via Casalofio e si sono spalmati un po’ dovunque. D’altronde, come tu ci insegni, a fare l’auguri, se non c’è dolo, non c’è manco dolore! Inzomma, nessuna pena da scontare o cose del genere e uno si sente sollevato, proprio come diceva Lucio il cantante: non c'è tensioo-ne, non c'è emozioo-ne, nessun doloo-ore! Però lui almeno ci aveva orecchio! Ora vorrei capire se anche tu ci hai orecchio per ascoltare o ci hai la tappata di cerume che oggi affligge tanti politici che il destino ci ha ammollato. Caro Alfonzo, so che anche nelle festività ci hai da sigillare qualche copertone di questa nostra giustizia non tanto aggiustata e ci hai da spazzare mucchi di corrotti per la via. Ma q…